Il segreto per una crescita inarrestabile

Ti sei mai chiesto perché nonostante il duro lavoro e gli sforzi ripetuti, i risultati scarseggiano ad arrivare? Hai un sito web e non fai sufficienti vendite. La tua attività non attira sufficienti clienti. Il fatturato della tua azienda non rispecchia le tue aspettative.


Come far fronte a tutto questo? Il problema principale è che molte persone si concentrano sulle tattiche e non sulla strategia. Hai mai pensato a qual è la differenza?


Una tattica risponde alla domanda "come lo faccio?". Ad esempio, immaginiamo che tu voglia avere più clienti online e per questo sai che devi realizzare un annuncio su Facebook o Google. Questa è una tattica, ovvero un modo per ottenere nuovi clienti. Fin qui nulla di nuovo. Quindi ti concentri nel fare questo: o impari tu questa abilità oppure assumi qualcuno che lo faccia al posto tuo. E se le cose non vanno come vorresti, provi a migliorare la tattica, assumendo un professionista più bravo o migliorando la qualità del tuo annuncio, cambiando immagini, lavorando di copywriting e così via.


Il 99% delle persone sono concentrate sulle tattiche, ovvero modi per fare quello che stanno cercando. Il problema principale che le tattiche cambiano in continuazione. Google cambia un algoritmo, Facebook introduce un nuovo layout e così quello che magari funzionava 6 mesi fa, oggi potrebbe non essere più valido. Ecco dove continuamente le persone inciampano. Inseguono le tattiche del momento, alla ricerca di quello che può funzionare meglio. Saltano da una parte all'altra, spendendo soldi e tempo.


Una strategia, invece, risponde alla domanda "cosa faccio e perché?". A differenza delle tattiche, una strategia è intramontabile e non cambia. Vale oggi come fra 10 anni. E' bene che tieni a mente questo: le tattiche cambiano, le strategie restano.


Quindi, per tornare all'esempio di prima, se vuoi avere più clienti, devi concentrarti sulla strategia, ovvero chiederti "cosa faccio per avere più clienti?". La risposta a questa domanda non è fare un annuncio (che rappresenta una tattica), ma piuttosto un processo o uno schema che ha l'obiettivo di fare clienti. Ad esempio una possibile strategia può essere questa:

  1. Creare una lista di prospetti o potenziali clienti

  2. Offrire valore o istaurare una conversazione per creare fiducia

  3. Fare un'offerta a basso rischio

  4. Convertire in clienti alto spendenti

  5. Trasformarli in "fun" entusiasti e promotori del tuo prodotto o servizio per attirare nuovi clienti

Come puoi notare questo è un processo che si concentra su un unico scopo: fare clienti.


Anche se per assurdo dovesse chiudere Facebook (che rappresenta una tattica), tu sei in grado di seguire questa strategia su un altro social network o anche offline. Per creare una lista di prospetti senza usare i social, ad esempio, potresti creare delle Joint Venture. Oppure creare una promozione specifica del tuo prodotto. Ancora una volta queste sono tattiche, ma è importante capire che sono sempre al servizio della strategia. Puoi creare dei webinar informativi oppure una campagna di email per farti conoscere ai tuoi nuovi prospetti. A quel punto crei un'offerta irresistibile a basso rischio, che può essere un coupon omaggio, uno sconto speciale, un campione del tuo prodotto. Per quella percentuale di persone che accetteranno la tua prima offerta, poi farai la vendita del tuo prodotto o servizio di punta. Attraverso un follow up regolare aumenterai il grado di soddisfazione del prodotto e potrai creare una campagna dove i tuoi clienti vengono premiati o retribuiti per condividere con amici e conoscenti. Così avrai ancora nuovi clienti.


Questo è solo un esempio di come puoi strutturare una strategia per fare nuovi clienti. Ovviamente deve essere studiata attentamente e non esiste una strategia unica per tutti, ma deve adattarsi al tuo prodotto o servizio, alla tipologia della tua azienda e così via.


La cosa più importante è che tutto quello che farai è al servizio della tua strategia, senza perderti nel mare delle tattiche. Una strategia chiara e ben definita è alla base di qualsiasi organizzazione o azienda di successo. Senza di questa le azioni sono scollate o, peggio ancora, casuali.


Adesso è arrivato il momento di creare la tua strategia. Non deve essere qualcosa di complicato, ma piuttosto deve semplificare e organizzare la tua operatività quotidiana. La cosa migliore per iniziare è prenderti un foglio bianco e iniziare a liberare le tue idee. Può essere molto utile fare un brainstorming con i tuoi soci o i tuoi collaboratori, oppure anche con persone estranee al tuo lavoro ma esperti di strategie di business. Un buon Coach o un consulente può aiutarti a fare questo.


Ricorda: puoi perdere qualche battaglia perché la tattica non funziona, ma vincerai la guerra perché hai una strategia vincente!





Post recenti

Mostra tutti